Istituto  Servizi Assistenziali

Cima Colbacchini

COMUNICATO STAMPA 11 novembre 2020

Con ogni messaggio scriviamo una “storia”

Tra le mura dell’ISACC le equipe socio sanitarie educative sono costantemente impegnate a creare cura e serenità tra i residenti.

La maggior parte di essi si sente sostenuta ed aiutata in questo momento. Il personale di assistenza con la sua preziosa e salda presenza, in ogni momento della giornata, assiste, intrattiene ed incoraggia. Gli infermieri rasserenano ed infondono parole di affetto. I medici stanno accanto e trasmettono fiducia. Ci stiamo impegnando tutti insieme ad accompagnarli, aiutarli e curarli.

Il progetto ideato per ridurre le distanze emotive tra residenti e famigliari è costituito da tante piccole ma preziose iniziative progettate dall’equipe psicosociale, pensate sulla base delle capacità dei singoli anziani: le videochiamate, i messaggi audio, le foto, i video messaggi ed ogni altra comunicazione che possa far arrivare affetto e vicinanza. Con ogni messaggio si scrive una “storia” che rende più morbide le pareti delle residenze dell’ISACC.

Partirà la prossima settimana un ulteriore progetto riservato alle persone che vivono con demenza. La parola, fatta di suoni che sono riconoscibili dalla memoria emozionale, è talvolta da preferire. È per questo che abbiamo chiesto alle famiglie che lo desiderano di inviare all’equipe degli educatori messaggi audio capaci di attivare la memoria affettiva.

Abbiamo effettuato i tamponi di monitoraggio di fine quarantena: cinque anziani risultano ad oggi negativizzati. Al momento attuale abbiamo 53 persone positive allo Sturm e 17 a Villa Serena.

Delle 358 persone operanti all’ISACC, dai tamponi rapidi effettuati ieri solo 3 sono risultate positive, mentre 27 rimangono in isolamento fiduciario. È innegabile che la cura oggi è possibile grazie alla dedizione ed all’impegno di tutti noi. Le numerose mail di famigliari che arrivano, ci sostengono e ci danno forza per attraversare questo momento.

Stiamo aspettano il risultato di altri tamponi molecolari e nei prossimi giorni continuerà lo screening. Vi terremo aggiornati sull’evoluzione.

Un particolare ed affettuoso pensiero va ai familiari dei nostri residenti che ci hanno lasciato.  Abbiamo vissuto insieme tanti anni e tanti bei momenti, conserviamo nel cuore il prezioso ricordo di ognuno di loro.

Ringraziamo la comunità di Bassano per la vicinanza ai residenti ed ai professionisti.

                                                                                                                           Ufficio Relazioni con il Pubblico